Addominoplastica

L’addominoplastica è una procedura di chirurgia estetica volta a rimodellare il punto vita e appiattire l’addome. Tramite un’addominoplastica è possibile rimuovere il tessuto adiposo in eccedenza, riplasmare la parete muscolare addominale ed eliminare il tessuto cutaneo in eccesso o troppo rilassato.

Una variante dell’intervento è l’addominoplastica parziale, o mini addominoplastica, una procedura meno invasiva che produce minori cicatrici e consente tempi di recupero più brevi. È ideale per quei pazienti con grasso localizzato nella sola parte inferiore dell’addome.

A chi è consigliata l’addominoplastica

I candidati ideali ad un intervento di addominoplastica sono persone in buone condizioni fisiche con un lieve stadio di obesità la cui pelle ha perso elasticità e gli accumuli adiposi in zona addominale non hanno risposto bene alla dieta e all’esercizio fisico.

L’addominoplastica è una procedura appropriata anche per quelle donne che, dopo una o più gravidanze, hanno perso tono e turgore nella zona addominale e per le persone fortemente obese che, a seguito di un intervento chirurgico bariatrico (ad esempio sleeve gastrectomy o by pass gastrico), hanno perso una notevole quantità di peso.

L’addominoplastica è invece sconsigliata alle donne che hanno in programma una gravidanza e a chiunque abbia necessità di intraprendere una dieta fortemente dimagrante.

La procedura chirurgica

Durante la procedura di addominoplastica il paziente viene posto in anestesia epidurale.
La prima fase dell’intervento consiste in una liposuzione per asportare il tessuto adiposo in eccesso. Secondariamente si passa alla fase di rassodamento del tessuto muscolare addominale: il lembo cutaneo è separato dalla parete muscolare addominale e i muscoli sono suturati per rimodellare il punto vita e ottenere un addome più sodo. Il lembo di pelle separato viene poi disteso sui muscoli rimodellati e il tessuto cutaneo in eccesso rimosso. L’ombelico viene riattaccato in una posizione il più naturale possibile. Dopo la sutura delle incisioni si applica sulla zona trattata una medicazione sterile
A seconda dell’entità del problema, l’intervento di addominoplastica può richiedere da una alle cinque ore.

Il recupero post operatorio

Immediatamente dopo l’operazione è di norma inserito sotto la pelle un drenaggio temporaneo per drenare il liquido in eccesso dal sito chirurgico. Il recupero può variare da due settimane a due mesi; durante questo periodo i pazienti devono indossare una guaina compressiva, evitare di svolgere attività intense, praticare sport e devono prestare particolare cura nel sollevare oggetti pesanti. Con il permesso del medico, il paziente può tornare al lavoro dopo una settimana o due.

I risultati dell’addominoplastica

I risultati di un’addominoplastica sono immediati: terminato il periodo di recupero si nota subito una zona addominale più piatta e tonica. Finché il paziente mantiene il suo peso con una dieta bilanciata e una regolare attività fisica i risultati sono del tutto soddisfacenti e durevoli.

Apri Chat
Possiamo aiutarti?
Ciao, possiamo aiutarti?